Registrazione in prima nota di un assegno “insoluto”

Ago

31

agosto 31 , 2016 |

Registrazione in prima nota di un assegno “insoluto”

Per la registrazione di un assegno insoluto (scoperto) non è possibile utilizzare la causale standard 360, la quale opera esclusivamente su “effetti presentati”.

Per rilevare il mancato incasso relativo a registrazioni effettuate con le regolari causali di incasso (p.e. 102), è necessario utilizzare delle causali che definiscano puntualmente il tipo effetto della scadenza. Quindi una causale da utilizzare per i mancati incassi di “Rimesse dirette”, di “Bonifici”, ecc.

Se la causale è definita secondo il criterio del tipo effetto puntuale sopra esposto, la registrazione dell’assegno insoluto/scoperto si effettua con la medesima operatività dell’insoluto relativo a effetti presentati.

 

Il presente articolo si applica a Gamma Enterprise/Sprint, Alyante Enterprise/Start, in tutte le sue versioni.

Nei folder allegati: esempio di corrette definizioni di causali per assegni insoluti (ASR per le rimesse dirette e ASB per i bonifici bancari)

Chiamaci senza Impegno